Pixel Code

Scuola attiva contro il Cyberbullismo

Identificare, prevenire e gestire fenomeni di bullismo e cyberbullismo

Skill on Line, in partnership con Fondazione Carolina Onlus – Navigare Felici Onlus, Talento srl e Associazione AntiHater, propone alle scuole il progetto “Scuola Attiva contro il Cyberbullismo“.

Come suggerito nelle Linee di Orientamento pubblicate dal MIUR per la prevenzione e il contrasto del Cyberbullismo (previsto dalla legge n. 71/2017), il progetto mira a coinvolgere tutta la comunità educante, per organizzare attività di sensibilizzazione, prevenzione, contrasto e gestione del fenomeno, sia da un punto di vista etico che legale. I destinatari del progetto sono quindi: dirigenti scolastici, docenti (in particolare ferenti per il cyberbullismo), genitori e studenti. Il progetto ha il duplice obiettivo di fornire:

  • Competenze necessarie per poter utilizzare la rete in modo consapevole e sicuro, individuando ed evitando precocemente i fenomeni di cyberbullismo e odio on-line
  • Eventuale supporto in tema di fattibilità e/o strategia di tutela legale.

Obiettivi e finalità

Il progetto ha l’obiettivo di fornire le competenze necessarie per poter utilizzare la rete in modalità consapevole e sicura, individuando ed evitando precocemente i fenomeni di cyberbullismo.

Con la soluzione AULA01 lo studente acquisirà competenze riguardanti le caratteristiche, le tipologie e le specificità di questa problematica, oltre alle implicazioni legali ed ai principali social network e sistemi di messaggistica attraverso cui il cyberbullismo viene messo in atto; sarà quindi possibile ottenere un quadro di riferimento chiaro ed esaustivo necessario per comprenderne le manifestazioni e prevenire i rischi.

Al termine del percorso lo studente sarà in grado di:

  • Riconoscere in tempo i casi di cyberbullismo, palesi come occulti, imparando a prevenirli
  • Sapere cosa fare e a chi rivolgersi in presenza di cyber bullismo
  • Conoscere i principali aspetti giuridici e normativi
  • Conoscere rischi e caratteristiche dei principali social network

Argomenti trattati

1. Bullismo
  • Distinguere tra bullismo e altre manifestazioni.
  • Forme di Bullismo.
  • Bullismo Fisico.
  • Bullismo verbale.
  • Bullismo sessuale.
  • Bullismo relazionale.
  • Analisi delle caratteristiche.
  • Conseguenze per le vittime.
  • Conseguenze per i bulli.
  • Sintomi delle vittime.
2. Cyberbullismo
  • Distinguere tra cyberbullismo e altre manifestazioni.
  • Le peculiarità del Flaming.
  • Conoscere le peculiarità dell’ Harassment.
  • Conoscere le peculiarità del Cyber stalking.
  • Conoscere le peculiarità dell’incitamento all’odio in rete.
  • Conoscere le peculiarità del Cyberbashing.
  • Conoscere le caratteristiche del fenomeno dell’Hikikomori.
  • Conoscere le caratteristiche del fenomeno del vamping.
  • Conoscere il fenomeno delle Challenge Autolesive.
  • Conoscere il fenomeno del selfie estremi.
  • Conoscere le forme di dipendenza da internet.
3. Sexting
  • Conoscere le peculiarità del Sexting.
  • Conoscere le caratteristiche peculiari del cyberbullismo sessuale.
  • Conoscere le peculiarità della Sextortion.
  • Conoscere le peculiarità della Revenge Porn.
4. Implicazioni legali del cyberbullismo
  • Conoscere l’esistenza della Legge per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo.
  • Conoscere da che età un minore può chiedere l’oscuramento del contenuto offensivo sul web da parte del gestore.
  • Le tutele previste per i minori dalla L. 71 /2017 in caso di offesa sul web.
  • Conoscere le modalità per denunciare un illecito al Garante Privacy.
  • Comprendere come deve attivarsi il Garante per la Privacy per tutelare la reputazione di minori.
  • Comprendere le modalità dell’ammonimento del cyber bullo presso il Questore.
  • Conoscere l’età a partire dalla quale un minore è imputabile.
  • Comprendere le responsabilità di cui rispondono i genitori in caso di episodi di cyberbullismo.
  • Conoscere il reato di diffamazione a mezzo internet.
  • Conoscere il reato di sostituzione di persona.
  • Conoscere il reato di trattamento illecito dei dati personali.
  • Comprendere il reato di diffusione di materiale pedopornografico.
5. Trattamento dei dati personali
  • Comprendere le caratteristiche del GDPR
  • Cos’è il GDPR
  • Età minime per utilizzare le applicazioni Instagram, Facebook, TikTok, Youtube, Ask.fm, Thiscrush, Whatsapp, Snapchat, Telegram, Omegle, Kik.
6. Attività online
  • Comprendere e proteggere i dati in proprio possesso.
  • Comprendere i motivi per proteggere le informazioni personali su internet.
  • Comprendere che tutto ciò che viene messo su internet resta per sempre.
7. Social Network e condivisione di foto
  • Comprendere i motivi per riflettere sul tipo di immagine che si associa al proprio profilo sui Social Network.
  • Comprendere i motivi per modificare le impostazioni di Geo localizzazione.
  • Comprendere come leggere il contratto al momento dell’iscrizione ad un Social Network.

Materiale didattico

Il materiale didattico è composto da 7 moduli digitali, comprensivi di video lezioni di esercitazioni interattive e testimonianze video di studenti colpiti da azioni di bullismo. Attraverso l’utilizzo dei contenuti della piattaforma AULA01 si potranno organizzare specifici percorsi formativi e informativi, gestiti dai docenti per i loro studenti, che fruiranno dei contenuti del corso nelle loro classi virtuali per l’intero anno scolastico, sia in classe che da casa con i genitori.

La fruizione dei contenuti potrà avvenire attraverso Google Classroom.

L’attività svolta è rendicontata con la funzione Dasbhord.

Modalità operative

Per l’attuazione del progetto “Scuola Attiva contro il Cyberbullismo” si dovrà:

  1. Indicare un referente di progetto della scuola che sarà l’interlocutore di Skill on line per tutti gli aspetti necessari all’attivazione del progetto.
  2. Acquisire la licenza d’uso per le classi interessate al progetto, compilando l’apposito modulo che vi verrà inviato.
  3. Attivare corso di formazione rivolto ai genitori, in videoconferenza, dalla durata di due ore, con l’obiettivo di:
    • Riconoscere tempestivamente i segnali che potrebbero indicare che il proprio figlio è vittima di cyberbullismo e attivare linee di intervento in famiglia
    • Promuovere un uso corretto delle applicazioni di messaggistica istantanea, dei videogiochi e dei social network maggiormente utilizzati e vissuti dai ragazzi
    • Analizzare i reati connessi ad una modalità scorretta di vivere la Rete e alle dinamiche comportamentali durante la DAD
    • Conoscere quali sono gli strumenti oggi a disposizione per garantire ai nostri figli una navigazione sicura e controllata
    • Approfondire gli aspetti legali e conoscere le responsabilità sia dei genitori e sia dei minori
    • Riflettere assieme sulle regole e sui valori che si intende trasmettere ai propri figli e con dividere con loro un patto educativo
  4. Individuare i docenti da iscrivere al corso di formazione, che consiste in due incontri dalla durata di due ore in videoconferenza, che comprende anche la formazione su Aula01 per l’attivazione dei contenuti per gli studenti e genitori, e l’attestazione del corso su Sofia. Gli obiettivi del corso sono:
    • Conoscere le applicazioni di messaggistica istantanea e i social network maggiormente utilizzati e vissuti dai ragazzi
    • Analizzare i reati connessi ad una modalità scorretta di vivere la Rete e alle dinamiche comportamentali durante la DAD
    • Approfondire le norme previste dalla L.71/2017 contro il cyberbullismo e dal GDPR in materia di privacy
    • Comprendere le responsabilità di dirigenza scolastica, docenti e personale ATA, in caso si verifichino episodi di cyberbullismo all’interno della propria scuola
    • Avere linee guida per la gestione in situazione: come affrontare un episodio di cyberbullismo.

I corsi di formazione saranno tenuti da un docente esperto della Fondazione Carolina. A tutte le scuole che aderiranno al progetto sarà rilasciata la targa “Scuola Attiva contro il Cyberbullismo“.

Rilascio Open Badges

La scuola dovrà indicare il docente referente che attiverà le sessioni di test per il rilascio degli Open Badges. La Certificazione Cyberbullismo acquisita con Open Badges, per docenti e studenti, è rilasciata da Skill on Line, ente accreditato Miur, nel rispetto delle norme di legge per i minori con il consenso dei genitori. Gli studenti, una volta acquisito il Badge, potranno inserirlo all’interno del Curriculum dello studente.

et|icon_documents|
7 Unità didattiche
et|social_youtube|
Testimonianze video
et|icon_pencil_alt|
Test conclusivo
et|icon_datareport_alt|
Attestato finale
et|icon_ribbon|
Open Badge

Funzionalità

Interfaccia semplice e intuitiva per la DD Integrata.
Scopri di più >

Acquista come privato

Trova questo e molti altri prodotti sul nostro e-commerce:
shop.aula01.it

Soluzioni per la tua scuola

Scopri come adottare Aula01 nella tua scuola con le classi virtuali e i servizi per il docente.

Scuola attiva contro il Cyberbullismo

Trattamento dei dati *

Richiedi un account di prova

Docente

Visita la nostra pagina Contatti e compila il form di richiesta informazioni, un nostro esperto ti contatterà al più presto per fornirti un accesso di prova alla piattaforma! Se invece hai già un account Aula01 clicca sul pulsante Accedi.

You have Successfully Subscribed!