Pixel Code

Corso di Coding Base

b3lineicon|b3icon-clock||Clock
Durata corso
25 ore
b3lineicon|b3icon-bar-chart||Bar Chart
Livello
Base
b3lineicon|b3icon-presentation||Presentation
Struttura corso
Webinar
b3lineicon|b3icon-medal||Medal
Conclusione
Attestato su S.O.F.I.A.

Ente di formazione accreditato MIUR (dir. 170/2016)

Descrizione

Nel 2022 sarà obbligatorio avere a curriculum la conoscenza del coding che dovrà essere utilizzato, con la didattica computazionale, a scopo educativo e didattico.

Ma che cos’è il coding? Qual è il suo apporto in ambito didattico?

L’obiettivo di corso è insegnare il ​coding di base​ a docenti che non hanno mai avuto nel corso del loro percorso professionale la possibilità di misurarsi con le nozioni di questa disciplina, ​utilizzando a tal fine i videogiochi​.

Durante i​ moduli previsti dal ​corso saranno illustrate le metodologie e le le buone pratiche informatiche finalizzate alla didattica digitale per bambini e ragazzi dai 7 ai 18 anni; ​i docenti adotteranno uno strumento didattico coinvolgente e mai utilizzato prima​.

Il linguaggio di programmazione impiegato durante tutto il percorso sarà ​Python​, attualmente uno dei linguaggi più utilizzati in diversi ambiti di applicazione. La scelta di tale linguaggio è dettata dal fatto che esso incarna maggior rigore nell’indentazione del codice, stimolando coloro che ne fanno uso a essere maggiormente ordinati nella scrittura.                                                

Dopo aver acquisito le basi informatiche fondamentali ed essersi cimentati con i costrutti del linguaggio di programmazione ​Python​, ​i partecipanti potranno applicare quanto appreso con i propri studenti, utilizzando le modalità e le metodologie proprie di questo corso, che si basano sull’uso di videogiochi propedeutici all’apprendimento delle basi teoriche e sui differenti giochi proposti da sviluppare per ogni nuovo costrutto appreso.                                                     

Ogni modulo sarà arricchito da dimostrazioni sull’utilizzo degli strumenti a disposizione degli insegnanti e degli studenti per facilitare l’azione di coding e lo sviluppo di programmi. Si proporranno delle risorse sulla rete e si spiegherà l’idea di fondo che permette di utilizzare siti, esperienze interattive al meglio delle proprie possibilità (a seconda della fascia di età degli studenti).

Riferimento istituzionale: piattaforma ​S.O.F.I.A.​ del MIUR.

Il coding e i 24 CFU

Il Decreto scuola, diventato recentemente legge, ha introdotto delle modifiche sul coding, le cui competenze rientrano nei 24 CFU per le discipline pedagogiche e metodologie didattiche.

Il Decreto scuola infatti afferma:

nell’ambito delle metodologie e tecnologie didattiche di cui all’articolo 5, commi 1, lettera b), e 2, lettera b), del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, nonché nei corsi di laurea in scienze della formazione primaria, ovvero nell’ambito del periodo di formazione e di prova del personale docente, sono acquisite le competenze relative alle metodologie e tecnologie della didattica digitale e della programmazione informatica (coding). Ciò vuol dire che l’acquisizione delle competenze di coding riguarda tutti i docenti, sia di infanzia e primaria che secondaria.

Come si acquisiscono le competenze del coding

  • nell’ambito dei 24 CFU in discipline pedagogiche e metodologie didattiche
  • nell’ambito dei corsi di laurea in Scienze della formazione primaria
  • durante l’anno di prova e formazione

Pertanto i docenti che ad oggi sono sprovvisti delle relative competenze e hanno già acquisito i 24 CFU potranno comunque integrare la loro formazione nel corso dell’anno di prova, dopo l’immissione in ruolo. Tali competenze dovrebbero rientrare nei corsi che i docenti seguono durante l’anno di formazione.

Destinatari Corso Coding

  • Insegnanti di Scuola Secondaria di II grado, che vogliano approfondire la conoscenza del coding per fini didattici e vogliano certificare le loro competenze
  • Studenti di Scuola Secondaria di II grado, che vogliano acquisire le competenze intermedie di utilizzo di diversi linguaggi di programmazione, con applicazione in ambito scolastico primariamente, ma non solo
  • Insegnanti di Scuola Primaria, che vogliano non solo apprendere le metodologie del coding ma anche strasmetterle anche ai propri alunni
  • Formatori ed educatori che vogliano sfruttare al meglio le potenzialità offerte dal coding in ambito educativo e formativo, creando attività interattive che stimolino il pensiero computazionale e il problem solving
  • Chiunque voglia acquisire competenze sul coding e sul pensiero computazionale

Moduli didattici

Webinar Iniziale: all’interno di questo webinar scopriremo la corretta metodologia, gli strumenti e le potenzialità che il coding offre alla didattica digitale per bambini e ragazzi dai 7 ai 18 anni.

  • Insegnare coding ai bambini ed ai ragazzi
  • Risorse e strumenti per l’insegnamento
  • Metodologia di utilizzo
1° Modulo
Iniziamo il nostro viaggio osservando più da vicino il programma più utilizzato dai ragazzi, quello più complicato da realizzare: il ​videogioco​. All’interno di questo modulo studieremo come sono strutturati i videogiochi cercando di capire che cos’è un linguaggio di programmazione; che cosa sono le istruzioni; quali sono quelle sequenze di caratteri che permettono di dare un significato ai nostri programmi; gli strumenti da utilizzare; le metodologie e, infine, faremo una panoramica generale sulle basi del pensiero computazionale
  • Introduzione al corso: principi base della programmazione (linguaggio, interpretato, compilato, strumenti necessari);
  • Calcolo binario
2° Modulo
Nel secondo modulo affronteremo tre argomenti, che costituiscono la ​base teorica del nostro corso di coding: l’algebra di Boole, gli algoritmi e il “diagramma di flusso” (una modalità di rappresentazione grafica degli algoritmi).
  • Logica booleana: preparazione a gestire tutta la parte condizionale
  • Algoritmi e che cosa sono e a che cosa servono
  • Diagrammi di flusso
3° Modulo
Finalmente ci addentriamo nella comprensione del linguaggio di programmazione prescelto. Prima di analizzare tutti gli elementi che costituiscono il linguaggio di programmazione, cercheremo di capire, innanzitutto, perché abbiamo scelto ​Python per questo corso di coding. Affronteremo, quindi, come si usano i vari costrutti e le differenti entità (variabili, tipologie di dati e operatori). Al termine di questo modulo saremo pronti a utilizzare i costrutti più complessi come, per esempio, quello condizionale e quello ciclico che permettono all’utente di sviluppare programmi sempre più complessi.
  • Python: introduzione al linguaggio e strumenti necessari alla programmazione.
  • Variabili, stringhe e tipi di dati, conversioni, input e stampa.
4° Modulo

In questo modulo scopriremo il ​costrutto condizionale​: vedremo come scrivere in modo ottimale e sistematico il codice e come commentarlo.

  • Costrutto condizionale.
5° Modulo
Durante questo modulo impareremo uno dei costrutti più importanti del nostro linguaggio di programmazione. Si tratta di un costrutto talmente importante che, se usato male, può far bloccare un intero programma. Stiamo parlando del cosiddetto costrutto delle strutture cicliche​ con due tipologie: ​while​ e ​for​. Tale costrutto consente nell’impostare un’operazione che si ripete fino a quando una condizione rimane valida. Da qui in avanti saremo in grado di costruire dei programmi che possono rispondere alle esigenze del programmatore e dell’utente.
  • Costrutto dei cicli (while, for).
6° Modulo
In questo modulo impareremo il ​riuso del codice​. La filosofia di ​Python​ consiste nella condivisione e nel riutilizzo dei codici che sono ben scritti. ​Python​ ci consente di poter accedere a delle librerie e di interagire con delle parti di codice che sarebbero difficili da programmare da zero. Vedremo quindi quali sono le​ librerie ​di OS​ e ​SYS​, ma anche la libreria​ RANDOM​ di generazione dei valori casuali, che non riguarda solo i numeri ma che riguarda anche altri oggetti.​ ​Capiremo poi che abbiamo a disposizione tante librerie e funzioni da richiamare e che vi sono alcuni sistemi che fanno diventare il nostro codice molto più solido​. ​Impareremo infine a utilizzare editor che ci permettono di fare dei cambiamenti e di scrivere programmi complessi senza commettere errori.
  • Standard library.
7° Modulo
Un altro aiuto fondamentale per il programmatore di Python arriva dalle ​funzioni​. Abbiamo già visto come il linguaggio stesso sia già pronto all’uso usando moltissime funzioni che si declinano in differenti ambiti di utilizzo: dal sistema operativo alle funzioni matematiche complesse. Le funzioni permettono all’utente di scrivere le sue procedure e poterle poi riutilizzare all’interno del programma stesso senza dover ripetere lo stesso codice. Questa opportunità introduce anche un utilizzo più avanzato delle variabili che da questo momento in avanti saranno considerate variabili globali​ e​ locali​. Concluderemo poi la lezione estendendo l’elenco delle entità per rappresentare i dati in Python, introducendo Liste e tuple.
  • Funzioni.
  • Variabili globali e locali.

Valore del corso

Acquisto individuale

  • Il corso ha un costo di € 190,00 per ciascun docente che segue il percorso.
  • Il corso è accessibile per una durata di 12 mesi dalla data di attivazione.
  • E’ pagabile con la carta del docente.
  • Al termine otterrete 1 credito formativo attraverso la piattaforma S.O.F.I.A. del Miur.

Acquisto per le scuole

  • A tutte le scuole proponiamo di acquistare il corso per la formazione e certificazione dei propri docenti.
  • Il corso è accessibile per una durata di 12 mesi dalla data di attivazione.
  • Al termine ogni docente otterrà 1 credito formativo attraverso la piattaforma S.O.F.I.A. del Miur.
  • Il kit Coding per la scuola è composto da 10 accessi della durata di 12 mesi dall’acquisto al valore di € 1.500,00.

Per l’acquisto di un numero maggiore di accessi potete acquistare più kit oppure chiedere una quotazione personalizzata.

Richiedi informazioni su questo corso

Se sei interessato a questo corso per te e/o per i tuoi colleghi compila il form per ricevere una proposta dedicata oppure contattaci al numero 011 453 0663.
Corso di Coding Base

Quanti docenti vorresti formare?

Trattamento dei dati

Richiedi un account di prova

Docente

Visita la nostra pagina Contatti e compila il form di richiesta informazioni, un nostro esperto ti contatterà al più presto per fornirti un accesso di prova alla piattaforma! Se invece hai già un account Aula01 clicca sul pulsante Accedi.

You have Successfully Subscribed!